Aprire Un B&B In Un Condominio… Si Può Fare!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Aprire Un B&B In Un Condominio

È una delle cose più preoccupanti per chi vuole aprire un Bed and Breakfast: scoprire che il regolamento condominiale vieta espressamente l’esercizio di questa attività. Mi ci sono trovato io stesso. Ero in piena trattativa per fittare un immobile e trasformarlo in affittacamere, quando al momento di leggere il regolamento condominiale, scoprivo che quell’attività era vietata.

Sono poi riuscito a far valere le mie ragioni, ma devo dire che il più recente orientamento in materia della giurisprudenza italiana favorisce l’apertura e l’esercizio delle attività extralbeghiere nei condomini, anche quando i relativi regolamenti lo vietano espressamente.

Ecco la notizia di oggi sulla possibilità di aprire un B&B in un condominio:

Chi compra l’appartamento e vuole destinarlo ad esempio a casa vacanze non può vederselo proibire dal regolamento condominiale, che pure all’epoca è stato approvato all’unanimità, se quest’ultimo non risulta trascritto all’Agenzia delle entrate, nei registri immobiliari (…). Lo stabilisce la Cassazione civile con la sentenza 21024/16, pubblicata dalla seconda sezione.

Per scaricare il testo integrale della sentenza, inserisci il tuo nome e la tua email nel moduletto qui sotto:


 

È accolto il ricorso del titolare dell’immobile contro il regolamento condominiale che proibiva il b&b: lo stop al divieto vale anche per affittacamere, pensioni o alberghi.

Per bloccare la casa-vacanze o il b&b nel palazzo non è sufficiente che il regolamento imponga di destinare le unità dell’immobile soltanto ad abitazione o studio professionale e ufficio. (…) trasformare l’appartamento a bed and breakfast non significa utilizzarlo in modo diverso da un’abitazione (…) E la stessa Corte costituzionale ha spiegato nella sentenza 369/08 che l’apertura del b&b nel fabbricato non richiede l’approvazione degli altri condomini. Per la Cassazione, poi, l’attività ricettiva nel palazzo di per sé non danneggia i residenti: bisogna dimostrarlo (…).

Leggi qui la sentenza della Corte Costituzionale: Sentenza 369/2008

Non è l’assemblea condominiale, quindi, a poter impedire con una semplice delibera l’apertura della casa-vacanze nell’edificio: l’adunanza ha solo i poteri fissati in modo tassativo dal codice civile. E soprattutto il divieto nel regolamento condominiale deve essere esplicito. (…) Se la fonte regolamentare proibisce l’esercizio di «case alloggio» nel fabbricato, il b&b può aprire lo stesso perché il divieto deve intendersi valido solo per le strutture per il ricovero di anziani, disabili e minori e non anche per i locali destinati ad accogliere i turisti; quando invece il regolamento proibisce l’attività di «affittacamere» allora il divieto vale anche per il bed & breakfast.

Come vedi, la situazione è abbastanza contorta e suscettibile di “sotterfugi legali” ed interpretazioni varie, ma l’orientamento di queste sentenze depongono a favore di chi vuole usare un’unità abitativa per l’esercizio di un’attività extralberghiera.

Come per qualunque altra attività, le procedure burocratiche ed i vari “giri” che ti costringono a fare nei vari uffici pubblici, possono davvero scoraggiare o, ancora peggio, farti commettere errori gravi.

Per questo ti consiglio di farti seguire da professionisti. Almeno ti eviti di perdere tempo e di stressarti inutilmente. A questo proposito, tra i vari vantaggi che puoi ottenere con gli abbonamenti a SiamoAlCompleto, avrai anche la possibiità di essere seguito da un tuo tutor personale al quale fare tutte le domande del caso e inoltre potrai accedere alla consulenza legale a prezzi ridotti ed esclusivi per gli abbonati.

Scopri qui tutti i vantaggi degli abbonamenti a SiamoAlCompleto: http://www.siamoalcompleto.it/agenzia-bed-and-breakfast-abbonati/

 

Fonte: Più facile aprire un bed and breakfast: sentenza favorevole alla “casa-vacanze”

Lettura consigliata: 9/10

Photo credit: bass_nroll via Visual hunt / CC BY-NC-ND

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Un commento su “Aprire Un B&B In Un Condominio… Si Può Fare!”

Lascia un commento