Come NON Gestire Un Bed And Breakfast:I Turisti Non Sono Bancomat

Come Gestire Un Bed And Breakfast: I Turisti Non Sono Bancomat

Va bene che hai aperto il B&B per fare qualche soldino o magari in forma imprenditoriale con un progetto più ampio, ma occhio a non trattare i turisti come il tuo bancomat personale per risolvere i tuoi temporanei o permanenti problemi di cassa.

Riporto una notizia scoperta dal professor Giancarlo Dall’Ara che dovrebbe farti riflettere su come gestire un Bed and Breakfast o qualunque altra struttura extralberghiera in modo serio e sostenibile.

Il giornalista di Sky Sport Guido Meda il giorno di Capodanno ha scritto: «Amico valdostano che a volte mi fai sentire come il tuo bel bancomat ambulante su gambe, sai che se tu facessi anche solo finta di avere un po’ di considerazione umana io e gli altri visi pallidi turisti della pianura ti pagheremmo anche più volentieri?».

Migliaia di “mi piace” in poche ore e qualche commento interessante, in particolare quello di Lara Magoni, ex nazionale di sci: «Purtroppo il 17 sono salita a Courmayeur ed ho percepito la tua stessa sensazione… Essendo del mestiere ho evitato di far fuoco su Trip Advisor… Un furto allucinante verso un servizio scadente… Una follia… Credo che non salirò più… Sia per l’hotel… Sia per il ristorante… Sia per il pessimo Hamburger mangiato sulle piste che pareva un disco volante per 20 euro… Credimi il mio cane non lo avrebbe mangiato… Ho vissuto solo due giorni da incubo!!!».

Ecco, dimmi: “Ma chi te la fa fare?“. Non entro nella questione di TripAdvisor, tanto è praticamente inutile, ma almeno tu, gestore di una struttura ricettiva, cerca di fare bene la tua parte.

Lo ripeto sempre e non mi stanco mai: “Oggi la concorrenza nell’extralberghiero è allucinante. Veramente pensi di ‘spaccare’ con questi mezzucci da quattro soldi? Meglio aprire e gestire il tuo B&B (o altra tipologia di struttura) avendo già le idee ben chiare nella testa su come distinguerti dai concorrenti.

Prima ancora di aprire, ti consiglio di scrivere un mini business plan ed un bel piano di marketing digitale.

Se non hai le competenze per farlo tu, allora affidati a dei professionisti seri che possano aiutarti a scriverli ed implementarli nel corso della gestione della tua struttura. Questi vantaggi e molti altri ancora sono già disponibili per gli abbonati a SiamoAlCompleto. Scopri di più qui.

 

Fonte: I turisti non sono bancomat – a cura di Giancarlo Dall’Ara

Lettura consigliata: 10/10

Photo credit: pablocanateam via Visual hunt / CC BY-NC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *