Come Scegliere il Materasso: I Parametri da Guardare

La scelta del materasso è qualcosa che deve essere presa con grande attenzione, i materassi sono strumenti che permettono a ogni persona di dormire comodamente e di riposare davvero per poter avere così una vita più sana.

Chi acquista un materasso deve quindi conoscerne ogni singolo aspetto e valutare tutti i parametri necessari a far sì che corrisponda esattamente a quelle che sono non solo le sue abitudini di riposo ma anche ai bisogni di schiena, cervicale e circolazione.

Vediamo, quindi, come scegliere il miglior materasso possibile tenendo conto dei più importanti fattori di scelta.

Materiale e tecnologia

Il primo e più importante fattore di scelta di un materasso è il materiale di cui è composto e quindi la tecnologia dello stesso. Esistono diversi tipi di materiale che viene utilizzato per la produzione dei materassi ed ognuno ha caratteristiche proprie e peculiari.

Un materasso in lattice naturale o in lattice artificiale ha la caratteristica principale di essere un prodotto molto comodo, poiché si adatta al corpo e torna alla posizione originaria quando ci si alza dal letto.

I materassi in memory foam e in memory gel sono ottimi perché sostengono senza essere rigidi e si adattano alle naturali curve del corpo. Sostanzialmente sono simili ai materassi in lattice ma sono più morbidi, per maggiori info si consiglia di leggere questa guida, dove è spiegato dettagliatamente quali sono le caratteristiche del materiale foam.

Invece i materassi in waterfoam hanno caratteristiche simili e al memory foam, tuttavia si adattano molto meno alla pressione del corpo e per questo motivo tendono ad essere più rigidi.

Infine, vi sono i materassi a molle che possono essere interconnesse, come nei materassi a molle di tipo bonnell, i più antichi materassi al mondo, abbastanza rigidi, oppure singole e insaccate come nelle nuove tipologie di materassi a molle.

Il materiale di un materasso dovrebbe essere il primo parametro da valutare e scegliere. Capire di quale tipologia di materiale deve essere il proprio materasso sarà determinante anche nelle valutazioni degli altri parametri da considerare.

L’Altezza del Materasso

Non esiste, in termini di cm, un’altezza base e standard che stabilisca a priori la qualità di un materasso ma esistono tuttavia dei range che determinano la qualità del prodotto. L’altezza di un materasso è un fattore di scelta fondamentale poiché ne determina la comodità e la capacità di sostenere durante il sonno.

Vediamo nello specifico i range che attestano la produzione di un materasso secondo regole di qualità:

  • Memory Foam e memory gel: spessore tra i 18 e i 24 cm;
  • Materassi a molle: spessore tra i 23 e i 30 cm
  • Waterfoam e Lattice: spessore tra i 18 e i 24 cm.

Tenendo conto di queste altezze consigliate, sarà possibile scegliere il miglior materasso possibile in e adattarlo alle proprie esigenze.

Il prezzo

Tra i vari fattori di scelta uno dei più determinanti spesso è il prezzo. Scegliere il materasso che abbia il miglior rapporto qualità prezzo è davvero importante. Esistono tipologie di materasso con un costo più ridotto come i materassi a molle sia insaccate che bonnel e i materassi in waterfoam mentre i materassi in lattice naturale e quelli in memory foam hanno un costo leggermente più elevato.

Quando si sceglie il proprio materasso però bisogna anche pensare alla propria comodità e soprattutto a quanto, nel tempo, il materasso riuscirà a essere confortevole: scegliere un materasso di qualità, capace di durare nel tempo farà sì che la spesa sia davvero conveniente e che venga ammortizzata negli anni.

La rigidità

Nella scelta del materasso la rigidità è un fattore determinante ed è per questo che si deve scegliere un materasso che porti un sonno corretto e ristoratore. Un materasso troppo rigido può provocare dolori di schiena mentre un materasso troppo cedevole non darà il giusto sostegno al corpo.

Entrambe le situazioni comportano stress notturno, incapacità di riposare bene e problemi diurni di mal di schiena, collo e rigidità articolare ecco perché bisogna trovare, in base a quelle che sono le proprie specifiche esigenze, un materasso che sostenga con comfort e che abbia il giusto grado di rigidezza.

Spesso ci si orienta su materassi che possano sostenere il corpo aiutandolo nei movimenti e adattandosi alle sue naturali curve come i materassi in memory foam, tuttavia questa non è una regola adatta a tutti.

La manutenzione da eseguire

Qualsiasi tipo di materasso ha bisogno di un certo grado di manutenzione ordinaria per mantenere intatte le sue proprietà e per avere sempre a disposizione un luogo dove dormire in maniera serena, comoda e soprattutto sana.

Quando si sceglie un materasso quindi la manutenzione è un parametro da mettere in conto: i materassi in memory foam richiedono poca manutenzione se non quella di base per mantenere intatte le proprie caratteristiche, per esempio, mentre quelli a molle hanno bisogno di una maggiore attenzione.

Valutare in base alle proprie disponibilità quanto tempo dedicare al proprio materasso è compito di chi sceglie questo oggetto e lo porta a casa con sé.